Riprende il campionato di calcio. Il Ruoti riparte con grinta

18 Set2017

Il calcio è uno dei grandi connettori del nostro tessuto sociale. Speriamo che quest'anno Il Ruoti si faccia onore e magari, perché no, passi di categoria. Sognare è sempre lecito e fa bene. La prima giornata di campionato, per chi ha la passione per il calcio, è come quando da bambino ti restituiscono un pallone requisito. E si torna a giocare.

Ma è proprio dai campi minori, come il nostro, che deve partire un riscatto e un cambiamento. Dobbiamo dire un NO chiaro e forte alla violenza sugli spalti che proprio nelle serie cadette ha fatto registrare episodi di inaudita gravità.Dobbiamo insegnare ai nostri figli che lo sport è soprattutto crescita individuale e collettiva e non è invece sopraffazione annientamento dell'altro, ma accoglienza di tutte le potenzialità di cui ognuno deve fare tesoro nel proprio ruolo per calciare la palla in porta imparando a vincere nel rispetto delle regole, di se stessi e degli avversari, che non devono mai diventare nemici.

Bisogna fare squadra, dare tutto sul campo, essere uniti per un obiettivo, abbattere le barriere, valorizzare il talento e il merito, perché il calcio è parte della vita e della cultura del nostro Paese; anche per questo la sua rinascita, attraverso i valori, attraverso i giovani - e i modelli che li ispirano - è un segnale che può andare oltre lo sport. I Club del calcio devono investire in progetti educativi di altissimo profilo: come l’educazione alimentare, progetti antibullismo, di integrazione, contro le dipendenze.

A questo punto, mi viene spontaneo dire grazie, grazie alle persone che mettono passione e tempo a disposizione per permetterci di progettare e realizzare quello che più ci piace. Da parte mia quindi l'esortazione è quella di continuare ad offrire non solo un calcio di elevata qualità ma anche un insieme di servizi, una ricchezza di cui un’associazione sportiva/culturale deve dare - dichiara il Sindaco di Ruoti Anna Maria Scalise - Diamo un calcio alla Violenza e alle dipendenze e segniamo goal di correttezza, di dialogo, di integrazione e valorizzazione del nostro patrimonio, che siano occasione di crescita, di maturità e di riflessione da parte di tutti - termina la Scalise.

Il campionato è iniziato ieri, ci aspettano 26 giornate di impegno ma sono sicuro anche di grandi soddisfazioni. Chiedo però alla comunità di Ruoti di essere più presenti alle partite, in casa e in trasferta così da dare sostegno concreto ai nostri giocatori. Perché se vinciamo, ma vinciamo tutti - dichiara il Dirigente della squadra del Ruoti, Acquavia Rocco.

Questo NON è l’inizio di una nuova stagione, E’ un Nuovo Inizio". Prima di tutto e soprattutto forza Ruoti!!

 

Il Sindaco

Anna Maria Scalise

Categorie: 
Condividi: